Proteus 2019 – 2, 3, 4 maggio

Una divinità e un essere umano: ecco a cosa si ispira il progetto Proteus. Parliamo di Proteo, divinità greca multiforme, e di Leonardo Sinisgalli, il poeta-ingegnere, uno dei più illustri cittadini di Montemurro.

Con sette aree tematiche, sette colori e sette percorsi, Montemurro celebra la natura poliedrica che la contraddistingue e la propria capacità di trasformarsi, pur restando se stessa: si parlerà di design, con una originale mostra di Mauro Bubbico, Le raffiche di grandine e il canto della cicala, ma anche di storia, con uno spettacolo teatrale sul Risorgimento lucano.

Dalla poesia, con la lettura di Sinisgalli da parte del “professore” Michele Mirabella, si passerà alla letteratura disegnata, con Il Conciorto dello scrittore Biagio Bagini (voce e chitarra) e Gian Luigi Carlone (Voce, verdure, sax, Flauto elettronica) della Banda Osiris, e ai laboratori di illustrazione tenuti da Erika de Pieri, Francesca Carabelli e Otello Reali per gli studenti delle scuole di Montemurro.

Ci sarà spazio anche per la divulgazione scientifica, con un doppio incontro (con studenti e operatori di settore) su Robert Mallet, sismologo irlandese giunto a Montemurro in seguito al terremoto del 1857. Tra i relatori Graziano Ferrari e Monia Maresci dell’INGV.

Saranno esposte le opere di Antonello Leone e Maria Padula, le riproduzioni fotografiche delle opere di Carlo Sellitto, Gian Giacomo Manecchia e Anna Maria Manecchia, saranno realizzate una mostra e un laboratorio dedicati alla scuola del Graffito Polistrato di Montemurro.

Ci sarà l’incontro con l’arte di Eugenio Giliberti e con le guarattelle di Bruno Leone.

Negli angoli più caratteristici del paese, i musicisti montemurresi si esibiranno nel loro tradizionale repertorio e saranno allestiti stand gastronomici.

Palinsesto

2 maggio, Sala Convegni San Domenico, h 10.00
Apertura dell’evento Montemurro capitale della cultura Europea – Momento istituzionale alla presenza dei rappresentanti della Fondazione Matera-Basilicata 2019  e  del Complesso Bandistico Città di Montemurro

2 maggio, Sede della Scuola del Graffito, h 11.00
Inaugurazione delle mostre relative alle attività della scuola del graffito – Mostra fotografica a cura di Anna Faraone e mostra dei disegni di Vincenzo Dibiase. (Scuola del Graffito Polistrato di Montemurro)

2 maggio, Convento Sant’Antonio, h 11.30
Inaugurazione dell’esposizione delle riproduzioni fotografiche delle opere dei pittori montemurresi del Seicento. (Associazione Bellivergari)
Apertura dell’esposizione dei lavoretti artigianali realizzati all’uncinetto e ai ferri (Gruppo Caritas)

2 maggio, Casa delle Muse, h 12.00
Inaugurazione Mostra di Mauro Bubbico, Le raffiche di grandine e il canto della cicala. Esposizione di poster d’autore e installazione con lampada di wood. (Fondazione Leonardo Sinisgalli)

2 maggio, Palazzo Rotundo Bracale, h 12.30
Inaugurazione mostra di Maria Padula e Giuseppe Antonello Leone. “RECIPROCAMENTE Una storia nell’arte” a cura di Mimmo Longobardi e Pasquale Persico. (Associazione Bellivergari)

2 maggio, per le vie del paese h 15.00-17.00
Tour guidato per le vie del paese. Mostre, graffiti, luoghi della pittrice e antichi frantoi. (Pro-Loco di Montemurro, Associazione Bellivergari, Fondazione Leonardo Sinisgalli, Scuola del Graffito)

2 maggio, per le vie del paese h 18.00
“Montemurro e il Risorgimento – Giacinto Albini”. Perfomance di storia. (Pro-Loco di Montemurro, Associazione Maya, Gruppo Lucano di Protezione Civile, HDUE teatro)

2 maggio, Via Imperatrice, h 21.00
Esibizione musicale a cura di artisti montemurresi (Pro-Loco di Montemurro)

3 maggio, Sala Convegni San Domenico, h 10.00
Il Conciorto di B. Bagini (voce e chitarra) e G. Carlone (Voce, verdure, sax, Flauto elettronica). Concerto indie-pop-veggie-funk tutto dedicato al mondo dell’orto. Per gli alunni della Scuola Primaria e Secondaria di Montemurro. (Fondazione Leonardo Sinisgalli)

3 maggio, per le vie del paese h 15.00-17.00
Tour guidato per le vie del paese. Mostre, graffiti, luoghi della pittrice e antichi frantoi (Pro-Loco di Montemurro, Associazione Bellivergari, Fondazione Leonardo Sinisgalli, Scuola del Graffito Polistrato di Montemurro)

3 maggio, Orto di Merola, h. 17.00
Il tesoro di Pulcinella. Spettacolo di guarattelle a cura di Brunello Leone e musica di Ibrahim Drabo con arpa africana (Associazione Bellivergari)

3 maggio, Sala Convegni San Domenico, h 19.00
Michele Mirabella legge Leonardo Sinisgalli (Fondazione Leonardo Sinisgalli)

3 maggio, Piazza Giacinto Albini, h 21.00
Esibizione musicale a cura di artisti montemurresi (Pro-Loco di Montemurro)

4 maggio, Sede della Scuola del Graffito, h 9.00 – 19.30
Realizzazione dei graffiti Vincenzo Dibiase e Riccardo Maniscalco “graffiano” i graffiti. (Scuola del Graffito Polistrato di Montemurro)

4 maggio, Sede scolastica di Montemurro, h 9.00-12.00
A scuola di fumetto e illustrazione, con Erika de Pieri, Francesca Carabelli e Otello Reali, con gli alunni della scuola primaria e secondaria. (Fondazione Leonardo Sinisgalli)

4 maggio, Sala Convegni San Domenico, h 10.00-11.30
Presentazione del volume “La visione di Mallet” (di G. Palumbo, G. Giordano e G. Giardina, Storie del Gruppo Lucano della Protezione civile, Lavieri 2018).
Graziano Ferrari e Monia Maresci (INGV) incontrano gli studenti dell’IIS “Petruccelli-Parisi” di Moliterno. (Pro-Loco di Montemurro e Gruppo Lucano di Protezione Civile)

4 maggio Sala Convegni San Domenico, h. 11.30 – 13.00
Incontro con Eugenio Giliberti. (Associazione Bellivergari)

4 maggio, Sala Convegni San Domenico, h 16.00-17.30
Robert Mallet e il terremoto del 1857
Graziano Ferrari e Monia Maresci (INGV) incontrano gli operatori della Protezione civile e gli Ordini dei geologi, dei geometri, degli architetti e degli ingegneri di Basilicata. (Pro-Loco di Montemurro e Gruppo Lucano di Protezione Civile)

4 maggio, Sala Convegni San Domenico, h 18.00-19.30
Conversazione sull’arte sacra e presentazione del libro di Don Antonio Mattatelli (Pro-Loco di Montemurro e Associazione Bellivergari)