Edizione 2018

Il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali ha dichiarato quest’anno “Anno del cibo italiano”: é una buona occasione per collegare il nostro evento a questa iniziativa. Il tema proposto amplia ovviamente anche al cibo per la mente e questo moltiplica le potenzialità espressive degli artisti. Il cibo in diverse declinazioni è da sempre presente nell’arte di tutti i tempi.

Mimmo Longobardi, direttore artistico della Scuola del Graffito Polistrato di Montemurro

Artisti ospiti dell’edizione artistica 2018:
Edem Elesh, I mezzi giustificano il fine
Syuta Mitomo, Time flow = Flow of time (seconds)
We Are Muesli, Claudia Molinari e Matteo Pozzi, Persefone (“Pescheria”, giardinetti di viale Elena)
Paulina Montes de Oca Vazquez y Carlos Yamil, Fiori del deserto

Vincitrici ex-equo del bando per giovani artisti:
Maria Luisa Apreda, Legger per non avere paura
Vittoria La Sala, Corpus Menti

Tecnici esperti di arte muraria: Ernesto Montalbano e Vincenzo De Stefano.
Hanno partecipato anche Carlos Yamil e Paulina Montes de Oca Vazquez, artisti messicani, per curare lo stage di restauro e manutenzione dei graffiti con Gabriella Bulfaro, Mimmo Longobardi e con la presenza di Anna Faraone, Raffaele Iannone, Franco Corbisiero (aperto a tutti gli artisti che hanno collaborato alla Scuola del Graffito Polistrato di Montemurro). Carlos Yamil e Paulina Montes de Oca Vazquez hanno realizzato una nuova opera congiuntamente.

 

 

I video che parlano di noi:


TGR Basilicata – 27 Agosto 2018


TGR: Scuola del Graffito Polistrato di Montemurro – Edizione 2018